• Home
  • L.R. n.23/2012 – art.15 – “Trasparenza”

L.R. n.23/2012 – art.15 – “Trasparenza”

BUR n.53 del 29/06/2012

Allo scopo di garantire un’amministrazione trasparente ed una piena accessibilità alle informazioni da parte degli utenti, in base alla Legge Regionale n° 23 del 29/06/2012 riguardante le “Norme in materia di programmazione sociosanitaria ed approvazione del Piano socio-sanitario regionale 2012/16, art. 15 “Trasparenza”, sono pubblicati gli accordi contrattuali tra lo Studio di Dermatologia e Venereologia “BORDIN dr.ssa ANNA srl” e l’ULSS 16 di riferimento relativi alle funzioni esercitate in regime ambulatoriale convenzionato.

Accordi:

Riepilogo budget erogato e numero di prestazioni eseguite:

Assegnazione Budget per Attività Specialistica Ambulatoriale Branca 52 Dermosifilopatia
ANNO
BUDGET EROGATO
NUMERO PRESTAZIONI
2019
N/A

4788

2018
83.267,40 euro
4949
2017
84.299,40 euro
5020
2016
76.448,00 euro
4264
2015
66.904,15 euro
3768
2014
72.535,80 euro
3811

ANNO
BUDGET DATO ALLA STRUTTURA DALLA ULSS 6 EUGANEA
2020
88.693,22 euro
2019
88.693,22 euro
2018
88.693,22 euro
2017
87.073,70 euro
2016
75.289,65 euro

Analisi Questionari 2020:

La percentuale di compilazione e riconsegna ha pesantemente risentito delle dinamiche di accesso dell’utenza dettate dalla emergenza COVID 19.

L’utenza di sesso femminile nel 2020 è nettamente preponderante, in costante crescita negli ultimi tre anni. Per quanto riguarda la distribuzione per classi di età si nota un aumento della delle classi 21-40 (dal 26 al 29%) e 0-20 (dal 22 al 28%)

Tutti gli utenti hanno compilato la parte relativa a sesso e classe di età, lasciando inespressi giudizi il 3,2% dei quesiti totali. Gran parte del campione aveva già visitato lo studio e pertanto ha compilato la parte del questionario relativo ai miglioramenti percepiti.

Rispetto all’anno precedente si registra una aumento delle risposte “insufficiente” (attestate ora al 2,5%, ma dovute in gran parte a difficoltà di accesso legate alle contingenze COVID-19) ma un significativo incremento del numero di risposte con valutazione ”ottima”, con una percentuale ora attestata al 37.9%.

Rispetto all’anno precedente si registra una aumento delle risposte “insufficiente” (attestate ora al 2,5%, ma dovute in gran parte a difficoltà di accesso legate alle contingenze COVID-19) ma un significativo incremento del numero di risposte con valutazione ”ottima”, con una percentuale ora attestata al 37.9%.

Per gli aspetti migliorativi, espressi nella seconda parte del questionario, sono state considerate le risposte “migliore” come indicatore del miglioramento percepito, ottenendo una espressione di soddisfazione del 23%, in consolidata flessione rispetto gli anni precedenti, ma in linea con l’alta percentuale di pazienti che frequentando spesso lo studio tendono a sottostimare gli aspetti migliorativi.

Gli sforzi organizzativi attuati hanno consentito di mantenere il superamento dell’obbiettivo per 8 dei 13 parametri considerati, un sostanziale raggiungimento del valore di soglia per altri 2 e un apprezzabile avvicinamento all’obbiettivo per gli altri punti.

Permangono alcune criticità, seppure attenuate, soprattutto quelle relative alla telefonia infatti le modalità operative del CUP, soprattutto per alcune tipologie di prestazione(crioterapia) tendono a mantenere molto occupate le linee telefoniche e pertanto la qualità percepita sulla rapidità di risposta telefonica e la modalità di prenotazione sono a fatica mitigate dalla gentilezza del personale.

Riesame di fine anno 2020

L’analisi FMEA fatta dallo Studio, per valutare le tipologie di rischio (gestionale, ambientale e clinico) è stata rivalutata alla fine 2020 e arricchita del Rischio Biologico (COVID-19) con una nuova tabella e un nuovo processo. Abbiamo una matrice con un Indice di priorità del rischio utile alla
stima del rischio stesso e ad una analisi delle potenziali modalità di intervento per la sua riduzione/eliminazione, inoltre ha portato tutti gli operatori alla consapevolezza di aver maggiore attenzione agli accadimenti durante il servizio, con la compilazione degli IR (Incident Report) per i Medici e delle NC (Non Conformità) per la segreteria e amministrazione. Vengono eseguiti monitoraggi del Rischio almeno due volte all’anno e, in caso di eventi significativi che incidano sulla qualità del servizio erogato, sono istituiti Audit clinici/ Verifiche.

La struttura non ha avuto reclami da parte dei pazienti/utenza nell’anno 2020, ciò avvalora il fatto che c’è un rispetto delle procedure date dalla Direzione, la disponibilità all’ascolto e alla mediazione da parte dell’URP della struttura, un front office che interpreta le varie esigenze e le sa
indirizzare al responsabile (RGQ o Direttore Sanitario).

Le prestazioni erogate dai Professionisti dello Studio sono in conformità alle Linee Guida Nazionali ed Internazionali, con una formazione continua mediante la partecipazione ai vari Congressi, Workshop e Corsi Universitari post lauream (Master, corsi di perfezionamento, corsi di alta formazione, quest’anno tutti in webinair), inoltre il Direttore Sanitario dello Studio ha valutato l’appropriatezza e l’applicazione dei protocolli e procedure di indirizzo clinico per ciascun Professionista.

Quello che emerge dal riesame, inoltre, ci deve stimolare a raggiungere, gli obiettivi che sono ancora in itinere o addirittura mancati, al fine di mantenere, monitorare e migliorare la qualità dei servizi erogati.

Relativamente al raggiungimento di questi obbiettivi sono state definite le
relative azioni migliorative e verranno eseguite tutte le verifiche e gli audit necessari.

In sede di riesame si sono confermate le varie procedure interne adottate dal Sistema Gestione Qualità e si sono posti gli obiettivi per il 2021:

Obiettivi

  • monitorare le tabelle FMEA dell’analisi dei rischi a giugno 2021, in base alle NC, agli IR o ai reclami dell’utenza ed alla emergenza Covid
  • aggiornare le linee guida da parte dei professionisti con riguardo anche alle nuove patologie da Covid sviluppate a livello dermatologico
  • rispettare budget in dodicesimi/annuale come dal contratto di convenzione;
  • monitorare/applicare il Piano di Formazione programmato per il 2021;
  • rinnovare il sito web; cercare di migliorare la gestione del centralino;

Bilanci:

DERMA CENTER
di Bordin dr.ssa Anna s.r.l.

Via G. Marconi., 79
Roncaglia di Ponte San Nicolò
35020 Ponte San Nicolo' (PD)

Tel 049.896.2000
Fax 049.896.6462
mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

p.iva e c.f. 04085310284

© 2020 Bordin Dott.ssa Anna. Tutti i diritti riservati.